AR

BE

BG

BN

BS

CA

CS

DE

EL

EM

EN

EO

ES

ET

FA

FI

FR

HE

HR

HU

ID

IT

JA

KA

KN

KO

LT

LV

MR

NL

NN

PA

PL

PT

PX

RO

RU

SK

SR

SV

UK

VI

ZH

La lingua basca

In Spagna si parlano quattro lingue, tutte riconosciute: lo spagnolo, il catalano, il galiziano ed il basco. Quest’ultima è l’unica a non avere radici romanze ed è parlata da circa 800000 persone nel territorio compreso tra Francia e Spagna. E’la lingua più antica del continente europeo, ma le sue origini risultano tuttora sconosciute. Infatti, per i linguisti, l’origine di questa lingua è ancora oggi un enigma da risolvere. Il basco è anche l’unica lingua isolata in Europa, cioè non ha alcuna parentela linguistica con le altre lingue. Una motivazione potrebbe essere collegata alla posizione geografica. Le coste e le montagne hanno sempre isolato il popolo basco dagli altri, la cui lingua sarebbe sopravvissuta anche all’invasione indogermanica. La parola basco deriva dal latino vascones. I baschi sono anche noti come Euskaldunak, parlanti della lingua basca. Quest’espressione testimonia il loro attaccamento alla lingua Euskara. Per secoli, essa è stata tramandata soprattutto oralmente e pochissime sono le fonti antiche scritte. La standardizzazione della lingua non si è ancora conclusa e molti baschi parlano oggi due o più lingue. Tuttavia, custodiscono molto la lingua e la cultura basca, visto che i Paesi Baschi sono una regione autonoma. Tale status agevola le iniziative di politica linguistica così come i programmi culturali. I bambini possono scegliere fra un’educazione in lingua basca o spagnola. Ci sono diverse specialità sportive tipiche dei Paesi Baschi. Pertanto, la cultura e la lingua di queste zone sembrano avere un futuro. Una parola basca nota in tutto il mondo è il cognome “El Che”. Avete capito bene, è quello di Guevara!

text before next text

© Copyright Goethe Verlag GmbH 2018. All rights reserved.