AR

BE

BG

BN

BS

CA

CS

DE

EL

EM

EN

EO

ES

ET

FA

FI

FR

HE

HR

HU

ID

IT

JA

KA

KN

KO

LT

LV

MR

NL

NN

PA

PL

PT

PX

RO

RU

SK

SR

SV

UK

VI

ZH

Lingue veloci, lingue lente

Nel mondo si contano più di 6000 lingue. Tutte hanno la stessa funzione: permettere la comunicazione e lo scambio di informazioni. Ogni lingua si organizza, però, in modo diverso, perché ha le sue regole. Anche la velocità d’eloquio è diversa, stando agli studi dei linguisti. Alcuni brevi testi sono stati tradotti in più lingue e letti da parlanti madrelingua. Il risultato è che il giapponese e lo spagnolo sono le lingue parlate più velocemente, con quasi 8 sillabe al secondo. I cinesi parlerebbero più lentamente, con 5 sillabe al secondo. La velocità dipende dalla complessità delle sillabe. Se le sillabe sono difficili, parlare richiederà più tempo. Il tedesco, per esempio, può richiedere tre suoni per ogni sillaba e ciò ridurrebbe la velocità d’eloquio. Parlare velocemente non significa necessariamente comunicare tanto. Al contrario! Le sillabe pronunciate velocemente contengono a volte poche informazioni. Sebbene la velocità d’eloquio in giapponese sia sostenuta, le informazioni convogliate non sono numerose. Il cinese, parlato più lentamente, riesce ad esprimere molte informazioni in poche parole. Anche le sillabe inglesi convogliano tanti significati. E’ interessante osservare, comunque, che le lingue esaminate risultano efficienti, quasi tutte allo stesso modo. Ciò vuol dire che chi parla lentamente, riesce a comunicare tanto, mentre chi parla veloce deve utilizzare più parole. Il risultato è che tutti perseguono l’obiettivo della comunicazione.

text before next text

© Copyright Goethe Verlag GmbH 2018. All rights reserved.