AR

BE

BG

BN

BS

CA

CS

DE

EL

EM

EN

EO

ES

ET

FA

FI

FR

HE

HR

HU

ID

IT

JA

KA

KN

KO

LT

LV

MR

NL

NN

PA

PL

PT

PX

RO

RU

SK

SR

SV

UK

VI

ZH

Le parole e il vocabolario

Ogni lingua ha il suo vocabolario, che consiste in un certo numero di parole. Le parole, unità linguistiche indipendenti, hanno sempre un loro significato e ciò le distingue dai suoni e dalle sillabe. Il numero dei vocaboli è assai elevato in ogni lingua. L’inglese, per esempio, ha tantissime parole; è la lingua che presenta il maggior numero di vocaboli, oltre un milione. Anche il dizionario Oxford English Dictionary ne riporta più di 600000. Il cinese, lo spagnolo o il russo ne hanno molte di meno. Il vocabolario di ogni lingua dipende anche dalla sua storia. L’inglese, infatti, ha subito l’influenza di molte lingue e culture, che, nel tempo, hanno contribuito ad arricchire il suo vocabolario. Oggi il vocabolario della lingua inglese continua ad espandersi e gli esperti stimano che ogni giorno si affermino 15 nuovi vocaboli, soprattutto nell’ambito dei nuovi mezzi di comunicazione. Le stime escludono la terminologia scientifica, dal momento che solo la terminologia della chimica comprende migliaia di vocaboli. In quasi tutte le lingue si utilizzano più parole lunghe che brevi. La maggior parte dei parlanti usa pochissime parole; pertanto, si è soliti parlare di vocabolario attivo e passivo. Il vocabolario passivo include le parole che comprendiamo, anche se non le utilizziamo mai o solo molto di rado. Il vocabolario attivo comprende le parole che usiamo regolarmente. Per le conversazioni ed i testi molto semplici, sono sufficienti solo pochi vocaboli. Per esempio, in inglese occorrono circa 400 parole e 40 verbi. Per questo motivo, non preoccupatevi se il vostro vocabolario è limitato!

text before next text

© Copyright Goethe Verlag GmbH 2018. All rights reserved.