egypt
AR
belarus
BE
bulgaria
BG
bangladesh
BN
bosnia
BS
spain
CA
czech_republic
CS
germany
DE
greece
EL
usa
EM
great_britain
EN
esperanto
EO
spain
ES
estonia
ET
iran
FA
finnland
FI
france
FR
israel
HE
croatia
HR
hungary
HU
indonesia
ID
italy
IT
japan
JA
georgia
KA
india
KN
south_korea
KO
lithuania
LT
latvia
LV
india
MR
netherlands
NL
norway
NN
india
PA
poland
PL
portugal
PT
brazil
PX
romania
RO
russia
RU
slovakia
SK
serbia
SR
sweden
SV
ukraine
UK
vietnam
VI
china
ZH

L’arabo

L’arabo è una delle lingue internazionali più importanti. Oltre 300 milioni di persone in 20 paesi parlano questa lingua. L’arabo appartiene alla famiglia delle lingue afroasiatiche e la sua origine risale a migliaia di anni fa. Inizialmente l’arabo si parlava nella penisola arabica, per poi diffondersi anche altrove. L’arabo parlato è molto diverso dalla lingua standard. In più, esistono diversi dialetti dell’arabo, parlati in tutte le regioni. Spesso la diversità linguistica fa sì che non ci si comprenda. I film provenienti dai paesi arabi vengono quasi tutti doppiati, per facilitare la loro comprensione in tutto il mondo arabo. La lingua standard classica è oggi poco usata e si limita principalmente alla comunicazione scritta. I libri e i giornali utilizzano l’arabo classico scritto. Fino ad oggi non si registrano linguaggi specialistici propri dell’arabo. Provengono solitamente da altre lingue, il francese e l’inglese in testa. L’interesse per la lingua araba è aumentato considerevolmente negli ultimi anni. Sempre più gente vuole imparare l’arabo. Le scuole e le università offrono corsi di lingua. Molti trovano affascinante la scrittura araba, che procede da destra verso sinistra. Invece, la pronuncia e la grammatica non sono semplicissime. Ci sono tanti suoni e tante regole, ignote alle altre lingue. Per imparare l’arabo, bisognerebbe seguire un ordine ben preciso. Prima la pronuncia, poi la grammatica e, infine, la scrittura …

text before

© Copyright Goethe Verlag GmbH 2015. All rights reserved.