egypt
AR
belarus
BE
bulgaria
BG
bangladesh
BN
bosnia
BS
spain
CA
czech_republic
CS
germany
DE
greece
EL
usa
EM
great_britain
EN
esperanto
EO
spain
ES
estonia
ET
iran
FA
finnland
FI
france
FR
israel
HE
croatia
HR
hungary
HU
indonesia
ID
italy
IT
japan
JA
georgia
KA
india
KN
south_korea
KO
lithuania
LT
latvia
LV
india
MR
netherlands
NL
norway
NN
india
PA
poland
PL
portugal
PT
brazil
PX
romania
RO
russia
RU
slovakia
SK
serbia
SR
sweden
SV
ukraine
UK
vietnam
VI
china
ZH

Il linguaggio degli animali

Quando vogliamo comunicare, utilizziamo la lingua. Anche gli animali ne hanno una e la usano proprio come noi. Parlano con gli altri e si scambiano informazioni. In generale, ogni specie animale parla una lingua. Perfino le termiti comunicherebbero tra loro. In caso di pericolo, batterebbero il corpo per terra come segnale per gli altri. Altri animali, invece, fischierebbero alla presenza di un eventuale nemico. Le api si parlerebbero danzando e, così, si comunicherebbero dove e cosa c’è da mangiare. Le balene emetterebbero dei suoni, udibili anche a 5000 metri di distanza e comunicherebbero anche con dei canti. Gli elefanti produrrebbero dei segnali acustici, che l’uomo non riesce a sentire. Il linguaggio di quasi tutte le specie è molto complesso, essendo l’unione di diversi elementi: segnali acustici, chimici ed ottici. Inoltre, gli animali utilizzerebbero diversi gesti. Gli uomini hanno imparato a comprendere la lingua degli animali domestici; sanno quando il cane è felice, quando il gatto vuole stare da solo. I cani e i gatti parlano lingue diverse, in cui molti gesti assumono un significato piuttosto differente. Per molto tempo, si è pensato solo che non si piacessero, ma il vero motivo è che non si comprendono bene e ciò causa problemi di comunicazione fra loro. Come potete vedere, anche gli animali litigano per delle incomprensioni …

text before next text

© Copyright Goethe Verlag GmbH 2015. All rights reserved.