AR

BE

BG

BN

BS

CA

CS

DE

EL

EM

EN

EO

ES

ET

FA

FI

FR

HE

HR

HU

ID

IT

JA

KA

KN

KO

LT

LV

MR

NL

NN

PA

PL

PT

PX

RO

RU

SK

SR

SV

UK

VI

ZH

I media e la lingua

La nostra lingua è influenzata molto dai media, in particolare i nuovi mezzi di comunicazione. Gli SMS, le e-mail e la chat hanno dato vita ad una nuova lingua. Naturalmente, la lingua dei media è diversa in ogni paese, anche se alcune caratteristiche sono comuni a tutti i linguaggi. Soprattutto la velocità è molto importante per noi utenti. Nonostante abbiamo una lingua scritta, preferiamo la comunicazione dal vivo e ci piace scambiare le informazioni nel modo più rapido possibile. Così facendo, simuliamo situazioni comunicative reali. La nostra lingua ha assunto un forte carattere di oralità dove le parole e le frasi vengono spesso abbreviate, le regole grammaticali e la punteggiatura vengono ignorate, l’ortografia diventa meno rigida e spesso le preposizioni mancano del tutto. Solo raramente i sentimenti si esprimono con le parole e, al loro posto, si preferisce usare i cd. emoticons, simboli che indicano le nostre emozioni del momento. Negli SMS si usano anche determinati codici, mentre lo slang viene impiegato per comunicare in chat. La lingua dei media è dunque molto abbreviata e viene impiegata in modo affine da tutti gli utenti. Alcuni studi mostrano che la formazione e l’intelletto non sono rilevanti. Questo linguaggio, preferito soprattutto dai giovani, attira molte critiche, dal momento che viene percepito come un pericolo per la lingua di tutti noi. La scienza è meno pessimista nei confronti di tale fenomeno, perché i ragazzi sanno scegliere quando e come scrivere. Gli esperti ritengono che il nuovo linguaggio dei mass media abbia perfino dei vantaggi, in quanto promuove le competenze linguistiche e la creatività dei ragazzi. In più, in questo modo, oggi si ritornerebbe a scrivere. Non le lettere, ma le e-mail! Questo ci piace!

text before next text

© Copyright Goethe Verlag GmbH 2018. All rights reserved.