AR

BE

BG

BN

BS

CA

CS

DE

EL

EM

EN

EO

ES

ET

FA

FI

FR

HE

HR

HU

ID

IT

JA

KA

KN

KO

LT

LV

MR

NL

NN

PA

PL

PT

PX

RO

RU

SK

SR

SV

UK

VI

ZH

Il pensiero e la lingua

La nostra lingua influisce sul nostro pensiero. Quando pensiamo, “parliamo” con noi stessi. Ciò vuol dire che la lingua influenza il nostro modo di vedere le cose. Ma, si può dire che tutti noi, pur parlando lingue diverse, pensiamo allo stesso modo? O forse, pensiamo diversamente, perché parliamo lingue diverse? Ogni popolo ha il suo vocabolario, che spesso non comprende alcune voci o parole. Ci sono popoli che non fanno distinzione fra il colore blu e verde ed i parlanti utilizzano lo stesso vocabolo per indicare i due colori. E sono meno bravi di altri popoli a riconoscere i colori! Non sanno identificare le sfumature e i colori misti ed hanno problemi a descrivere i colori. Altre lingue hanno solo pochissimi numerali. I parlanti di queste lingue sono meno bravi a contare. Poi, ci sono lingue che non conoscono la destra e la sinistra. In questo caso, i parlanti usano le parole nord e sud, est ed ovest. Pertanto, hanno un’ottima capacità di orientamento, ma non concepiscono l’idea della destra e della sinistra. Naturalmente sul nostro pensiero influisce non soltanto la nostra lingua, ma anche il nostro ambiente e la vita quotidiana. Allora, qual è il ruolo della lingua? Pone dei limiti al nostro pensiero? Oppure abbiamo solo vocaboli per ciò che pensiamo? Qual è la causa, quale l’effetto? Tutte queste domande non hanno ancora trovato una risposta e vedono impegnati studiosi della ragione umana e linguisti. Il tema interessa tutti noi… Tu sei la lingua che parli?

text before next text

© Copyright Goethe Verlag GmbH 2018. All rights reserved.