AR

BE

BG

BN

BS

CA

CS

DE

EL

EM

EN

EO

ES

ET

FA

FI

FR

HE

HR

HU

ID

IT

JA

KA

KN

KO

LT

LV

MR

NL

NN

PA

PL

PT

PX

RO

RU

SK

SR

SV

UK

VI

ZH

Le lingue e i dialetti

Si calcola che le lingue parlate nel mondo siano oggi tra 6000 e 7000. Il numero dei dialetti è naturalmente ancora più elevato. Qual è però la differenza fra lingua e dialetto? I dialetti assumono sempre la connotazione specifica di un luogo. Appartengono alle varietà linguistiche regionali e si identificano come forme verbali meno diffuse. Normalmente essi vengono parlati ma non scritti e generano un proprio sistema linguistico, di cui seguono le regole. In teoria, per ogni lingua possono esserci tanti dialetti. In cima a tutti i dialetti si trova la lingua standard, compresa da tutte le persone che vivono in un paese. I parlanti di dialetti distanti tra loro possono conversare usando la lingua standard. Quasi tutti i dialetti stanno perdendo la propria importanza. Nelle città è raro sentire parlare il dialetto ed anche a lavoro si parla per lo più la lingua standard. Pertanto, coloro che parlano il dialetto vengono spesso scambiati per gente di campagna, magari poco istruita. Questi parlanti sono collocati in tutti gli strati sociali e non sono meno intelligenti degli altri. Al contrario! Chi parla il dialetto ha molti vantaggi, per esempio nell’apprendimento delle lingue, sa che esistono diverse forme linguistiche ed impara a passare rapidamente da uno stile oratorio ad un altro. Chi parla il dialetto ha quindi una maggiore competenza nelle variazioni linguistiche e sa già quale stile oratorio adottare in ogni situazione. Di ciò esistono anche prove scientifiche. Allora, forza, imparate il dialetto! Ne vale la pena.

text before next text

© Copyright Goethe Verlag GmbH 2018. All rights reserved.